Immagine associata alla pagina

Glossario

 

ACC - Apparato Centrale Computerizzato

E' il pił moderno sistema di controllo e gestione della circolazione dei treni nelle stazioni. Comprende un'unitą di elaborazione delle logiche di movimento, un'unitą interfaccia operatore dotata di video terminali, una funzione di supporto che gestisce la diagnostica, la manutenzione e le funzioni di servizio. Vantaggi tecnico-operativi: miglioramento del servizio alla clientela, maggiore regolaritą dell'esercizio, massimo livello di sicurezza, aumento delle potenzialitą di traffico dell'impianto, riduzione dei tempi di fuori esercizio dell'impianto, semplicitą operativa, ottimizzazione delle fasi di manutenzione, gestione delle anormalitą e delle emergenze con il massimo livello di sicurezza.

AV/AC

Acronimo di "Alta Capacitą / Alta Velocitą", il sistema di nuove linee per potenziare in modo significativo la rete ferroviaria italiana.

Avanzamento spesa % (del CIS)

Rapporto percentuale tra l'Avanzamento della Spesa e il Costo dell'Opera.

Avanzamento spesa % (dell'Intervento)

Rapporto percentuale tra l'Avanzamento della Spesa e il Costo dell'Intervento

BDU - Banca Dati Unitaria

Banca dati contenete i dati informatici di monitoraggio dell’attuazione degli interventi alimentata dal Sistema di Gestione Progetti (SGP) e dal Sistema di Raccolta e Trasmissione Progetti (SRTP).

Bretella ferroviaria

Tratto di linea che raccorda la nuova infrastruttura con quella esistente e convenzionale.

CIPE

Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica.

CIS - Contratto Istituzionale di Sviluppo

Accordo istituzionale tra Ministeri (delle Infrastrutture e dei Trasporti, dell’Economia e delle Finanze, dello Sviluppo Economico, etc.), altre amministrazioni competenti e concessionari di pubblici servizi di rilevanza nazionale per eseguire interventi prioritari di sviluppo soprattutto nelle aree svantaggiate e nel Mezzogiorno, finalizzati alla coesione territoriale del Paese.

Comitato di Attuazione e Sorveglianza

Comitato composto da tutti i Referenti Unici delle Parti, dai responsabili regionali della programmazione unitaria (qualora non coincidano con i Referenti Unici delle Parti), dal Referente Unico del Contratto per vigilare sull’attuazione dei compiti previsti dal CIS.

Comitato di Coordinamento

Comitato composto dai Soggetti sottoscrittori del Contratto e dagli altri Ministri che abbiano siglato l’intesa.

Comitato di Pilotaggio

E’ la cabina di regia, prevista dall’art. 5, punto 2. lettera h) del Contratto Istituzionale di Sviluppo per la realizzazione della direttrice ferroviaria Messina – Catania – Palermo, costituita dai rappresentanti del MIT, del MISE, della Regione Siciliana e di RFI, avente il compito di inquadrare lo studio di fattibilitą Raddusa – Enna – Fiumetorto, tenendo conto dell’impatto tecnico, ambientale e socioeconomico delle opere con particolare riguardo alla connessione con le infrastrutture strategiche della Regione.

Conferenza dei Servizi

Strumento di semplificazione amministrativa volto a facilitare l'acquisizione, da parte della pubblica amministrazione, di autorizzazioni, atti, licenze, permessi e nulla-osta o di altri elementi comunque denominati, mediante la convocazione di apposite riunioni in cui partecipano le amministrazioni competenti (c.d. conferenza) anche finalizzate all’adozione di un provvedimento amministrativo.

Corridoio ferroviario

Insieme degli itinerari che collegano due localitą tra cui viene scambiato un numeroso flusso di treni. Pił in generale, connettore globale attraverso cui passa il trasporto di merci, di persone, di energia e di sistemi di telecomunicazione.

Costo dell’opera

Insieme del valore economico di tutti gli interventi previsti  dal singolo CIS.

Cronoprogramma

Documento di dettaglio, identificativo di tutte le fasi e relative tempistiche, degli impegni e delle responsabilitą dei contraenti per la realizzazione di ciascun intervento finanziato.

Direttrice di collegamento

Linea ferroviaria che ha particolari caratteristiche di importanza per volume dei traffici e relazioni di trasporto che su di essa si svolgono e che congiunge tra loro centri o nodi principali della rete ferroviaria.

Dorsale

Importante linea ferroviaria, tra le direttrici fondamentali della rete ferroviaria italiana. Ad esempio, la Dorsale Adriatica o Tirrenica, che percorrono quasi interamente le relative coste della Penisola.

FESR 

Fondo Europeo di Sviluppo Regionale.

Finanziamento disponibile

Risorse finanziarie effettivamente disponibili per la realizzazione delle opere, a valere su stanziamenti statali, europei o reperite tramite altre forme di finanziamento.

FSC

Fondo per lo Sviluppo e la Coesione.

Hotspots

All’interno del sito di monitoraggio CIS – dove sono localizzate (georeferenziate) le tratte relative alla realizzazione delle opere sui territori interessati – tale termine indica gli oggetti che indicano i singoli interventi e che sono rappresentati in mappa da un’icona. Cliccandoli, si apre la scheda relativa all’intervento di riferimento.

IDP

Impianto Dinamico Polifunzionale.

Infrastruttura convenzionale

Linea ferroviaria, fondamentale o secondaria, non ad alta velocitą.

Intervento

Insieme di lavori, forniture e servizi in cui viene suddivisa l’opera pubblica oggetto di realizzazione mediante il CIS.

Intervento Infrastrutturale

Intervento riguardante l’infrastruttura della Rete Ferroviaria o Stradale (cfr. singole tratte e lotti).

Intervento Tecnologico

Intervento riguardante modifiche di tipo tecnologico degli apparati ferroviari.

Intesa

Accordo sottoscritto dal Ministro dell’Economia e Finanze, dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, dal Ministro per i Beni e le Attivitą Culturali e dal Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare sullo schema di contratto (ai sensi dell’articolo 6, comma 1, del decreto legislativo del 31 maggio 2011, n. 88).

PAC

Piano d’Azione per la Coesione.

PON

Programmi Operativi Nazionali.

POR

Programma Operativo Regionale.

Protocollo di Intesa

Accordo tra parti, di natura politica, economica o istituzionale, che vincola i contraenti ad assumere e rispettare prioritą, impegni e responsabilitą in relazione agli obiettivi del progetto comune, in vista di una successiva formalizzazione. Strumento strategico per sviluppare la collaborazione tra Stato, Regioni ed Enti locali chiamati, nel rispetto delle proprie competenze, a favorire una politica coordinata in tutti i campi d'azione.

Raddoppio

Realizzazione di un nuovo tracciato ferroviario con il quale si trasforma un collegamento da semplice a doppio binario, sia sull’asse nord-sud che sull’asse est-ovest.

Referente Unico della Parte (RUP)

Rappresentante di ciascuna delle parti incaricato di vigilare sull’esecuzione dei compiti previsti nel Contratto.

Relazione tecnica

Documento descrittivo di ciascun intervento finanziato in cui sono contenuti: i risultati attesi, gli impegni assunti da ciascuna delle parti, il cronoprogramma, l’indicazione delle risorse necessarie e disponibili e gli eventuali percorsi critici.

Responsabile del procedimento

Il soggetto – individuato ai sensi dell’art. 5 della Legge241/1990,  ovvero dell’art. 10, commi 1-8 del Codice dei Contratti – incaricato di svolgere i compiti previsti dal contratto.

Responsabile dell'alta vigilanza sull’attuazione del Contratto (RAV)

E’ il Direttore pro tempore della DGPRUN del Dipartimento per lo sviluppo e la coesione economica del Ministero dello sviluppo economico, come previsto dall’art. 8 punto 2. del Contratto Istituzionale di Sviluppo per la realizzazione dell’itinerario stradale Sassari – Olbia, incaricato per il coordinamento delle attivita' riguardanti il raccordo tra il Comitato di Attuazione e Sorveglianza e gli Organi Politici Centrali, riferendo periodicamente sullo stato di attuazione del contratto.

Responsabile Unico del Contratto (RUC)

Soggetto incaricato del coordinamento e della vigilanza sull’attuazione del Contratto.

SAL - Stato Avanzamento Lavori

In ambito Project Management, č una riunione periodica che viene stabilita per garantire l'avanzamento di un progetto rispetto ai propri obiettivi.

SCC - Sistema Comando e Controllo.

Sistema tecnologico computerizzato che consente il telecomando e il telecontrollo della circolazione e delle attivitą ad essa connesse sulle linee ferroviarie di un'intera area (nodi o direttrici). Svolge le seguenti funzioni: regolazione e supervisione della circolazione, gestione della diagnostica delle tecnologie del posto centrale e dei posti periferici, informazione al pubblico, statistica dei dati di circolazione, collegamento con altri sistemi.

Scheda Intervento

Scheda, sia in versione cartacea sia informatica, che identifica per ciascun intervento: il soggetto aggiudicatore, il referente/responsabile di progetto, i dati anagrafici dell’intervento, i dati relativi all’attuazione fisica, finanziaria e procedurale, gli indicatori di risultato.

Shunt ferroviario  .

Linea–bretella, ovvero quel tratto di linea ferroviaria realizzata per costituire un percorso alternativo, per lo pił nei nodi ferroviari, per evitare interferenze o specializzare il traffico.

Studio di fattibilita'

E' un documento che individua le opere necessarie al soddisfacimento di un determinato bisogno dell'amministrazione, indicando le caratteristiche dell'opera stessa non solo in termini tecnici, ma anche gestionali, nonche' indicando i metodi giuridici ed economici - finanziari necessari per porne in essere la realizzazione. Fornisce le possibili alternative che possono trasformare un'idea in un effettivo intervento pubblico, analizzando le diverse alternative metodologiche per realizzare l'intervento, evidenziando le alternative tecniche, i diversi metodi contrattuali e le diverse ripercussioni economico finanziarie. Il suo obiettivo e' quello di trasformare un'idea in concrete analisi tecniche, giuridiche ed economico-finanziarie.

TEN-T

Dall'inglese Trans-European Networks - Transport, Reti di Trasporto Trans-Europee, la cui base giuridica risiede nel Trattato di Amsterdam del 2 ottobre 1997.

Tavolo di Concertazione

Comitato formato da soggetti pubblici e privati rappresentativi di specifici interessi, finalizzato alla proposta di interventi condivisi per la soluzione di determinate questioni di carattere sociale ed economico, attraverso il confronto e la partecipazione alle decisioni politiche e alla contrattazione.

Tracciato

Sviluppo plano-altimetrico della sede ferroviaria; linea d'asse di sviluppo ideale di una linea ferroviaria.

Variante

Modifica apportata al progetto originale

VAS - Valutazione ambientale strategica

E' un processo finalizzato ad integrare considerazioni di natura ambientale nei piani e nei programmi per migliorare la qualita' decisionale complessiva. In particolare, l'obiettivo principale della VAS e' valutare gli effetti ambientali dei piani o dei programmi, prima della loro approvazione (ex-ante), durante e al termine del loro periodo di validita' (in-itinere, ex-post) anche al fine di sopperire alle mancanze di altre procedure parziali di valutazione ambientale, introducendo l'esame degli aspetti ambientali gia' nella fase strategica. Altri obiettivi della VAS riguardano il miglioramento dell'informazione dei cittadini e la promozione della partecipazione pubblica nei processi di pianificazione e programmazione.

VIA - Valutazione d'Impatto Ambientale

E' una procedura amministrativa, introdotta dalla Direttiva Comunitaria 85/337/CEE e recepita in Italia con la Legge n. 349 dell’8 luglio 1986 e s.m.i. che istituisce il Ministero dell’Ambiente e detta le norme in materia di danno ambientale, di supporto per l'autorita' decisionale finalizzata ad individuare, descrivere e valutare gli impatti ambientali prodotti dell'attuazione di un determinato progetto. La procedura di VIA e' normata come strumento di supporto decisionale tecnico - amministrativo. Nella procedura di VIA la valutazione sulla compatibilita' ambientale di un determinato progetto e' svolta dalla pubblica amministrazione che si basa sulle informazioni fornite dal proponente del progetto, sulla consulenza data da altre strutture della pubblica amministrazione e sulla partecipazione dei cittadini e dei gruppi sociali.